Temi

Quali vantaggi offre la tecnologia della spettroscopia nel vicino infrarosso?

Roberto Piro

Chimico dirigente "IZS Venezie"

Come si possono analizzare i valori nutrizionali con la tecnologia NIR in Alto Adige?

Roberto Piro

Chimico dirigente "IZS Venezie"

Che valore ha il tema della sostenibilità nelle aziende alimentari?

Maria Chiara Ferrarese

R&S Executive Manager "CSQA"

Quali temi saranno importanti in futuro per i responsabili della qualità?

Roberta Micheli

Managing Director Tangram

Fidarsi è bene

La gestione della qualità per una buona azienda alimentare non è una parola vuota, bensì una realtà da vivere quotidianamente. Affinché un sistema di gestione della qualità porti il necessario successo e valore aggiunto a lungo termine, esso deve naturalmente essere adattato all'azienda e alle sue esigenze. Quindi, secondo l'esperienza, tutti i parametri rilevanti dovrebbero essere armonizzati uno con l'altro: cultura aziendale, collaboratori, tecnologia e situazione legislativa.

I sistemi di gestione della qualità tipici del settore e i consulenti specializzati possono aiutare a gestire questo compito. Qui trovate altre informazioni e contatti!

Sicurezza alimentare

Quando, come azienda, avete a che fare con la produzione, la vendita o la consegna di alimentari ai consumatori, vi fate carico della responsabilità principale in termini di sicurezza alimentare. Pertanto dovete fare attenzione a tutti i livelli, dalla produzione fino alla consegna, affinché l'alimento rispetti i requisiti di sicurezza alimentare regolamentati nel nuovo pacchetto igiene dell'Unione europea.

Informazioni utili su come le disposizioni europee regolano i singoli aspetti del settore alimentare sono disponibili, riassunte, in una brochure dell'Azienda Sanitaria dell'Alto Adige. Potete informarvi di più sui temi:

  • HACCP
  • criteri microbiologici
  • igiene personale
  • pulizia e disinfezione
  • manutenzione della struttura
  • lotta agli infestanti
  • rintracciabilità
  • trasporto di prodotti alimentari

Consulenti e aziende

Margit Schnarf Marnies
Formazione, consulenza, servizi
Cell. +39 340 412 02 43
info@marnies.eu
Download del contatto
Felix Hartmann HACCP Assistance
Manutenzione - Igiene - Consulenza - Etichettatura - Formazione
Cell. +39 345 4868365
info@haccpassistance.com
Download del contatto
Alberto Pelanda
Qualità, sicurezza, certificazioni
Cell. +39 339 455 88 38
albpelanda@hotmail.com
Download del contatto

Downloads

HACCP

Ogni azienda di produzione o di commercio di alimenti è tenuta per legge a elaborare un manuale di igiene (descrizione delle misure igieniche interne) secondo il concetto dell'HACCP (analisi dei rischi). Esso può essere redatto internamente oppure con la collaborazione di esperti o avvalendosi dei servizi delle associazioni di settore.

Il controllo interno secondo il modello dell'HACCP rappresenta l'insieme delle misure che il responsabile dell'industria alimentare deve applicare per poter garantire l'igiene e l'integrità degli alimenti. È importante individuare all'interno dell'azienda i possibili rischi igienico-sanitari e attuare le misure ideali per tenere i rischi sotto controllo o quanto meno ridurli al minimo.

Contatti

Ben Schneider IDM Alto Adige
Coordinator Ecosystem Food
Tel. +39 0471 094 243
ben.schneider@idm-suedtirol.com
Download del contatto
Stefan Kuhn Unione commercio turismo servizi Alto Adige
Alimentari
Tel. +39 0471 310 507
skuhn@hds-bz.it
Download del contatto
Walter Rier Südtiroler Bauernbund
Reparto marketing "Gallo Rosso"
Tel. +39 0471 999 395
walter.rier@sbb.it
Download del contatto
Katharina Gutgsell Confartigianato Imprese
Gruppo provinciale alimentari
Tel. +39 0471 323 284
katharina.gutgsell@lvh.it
Download del contatto
David Winkler Hoteliers- und Gastwirteverband
Reparto legale
Tel. +39 0471 317 760
recht@HGV.it
Download del contatto

Consulenti e aziende

Margit Schnarf Marnies
Formazione, consulenza, servizi
Cell. +39 340 412 02 43
info@marnies.eu
Download del contatto
Stefan Deporta awenko - complete
Documentatzione dell'autocontrollo
Tel. +39 335 576 6718
deporta@complete.bz.it
Download del contatto
Felix Hartmann HACCP Assistance
Manutenzione - Igiene - Consulenza - Etichettatura - Formazione
Cell. +39 345 4868365
info@haccpassistance.com
Download del contatto
Dr. Alberta Stenico Laboratorio biologico
Direttrice d'ufficio
Tel. +39 0471 95 04 31
alberta.stenico@provincia.bz.it
Download del contatto

Downloads

Certificati e Label

Le certificazioni aiutano a comunicare ai clienti il valore aggiunto dei vostri prodotti o dei vostri servizi. Non solo permettono l'accesso a mercati specifici, ma in linea di principio sono da intendersi anche come sistemi di gestione che creano qualità "dall'interno verso l'esterno".

In tal caso possono aiutare a organizzare i processi e le responsabilità in azienda o a migliorare la visione, l'ordine e la trasparenza nell'ambiente di lavoro. Se i sistemi sono applicati correttamente la produzione di qualità può continuare a crescere in un processo di miglioramento continuo.

Le seguenti certificazioni hanno un ruolo importante nel settore alimentare altoatesino:

Marchio qualità Alto Adige

Qualità controllata di prodotti agricoli ed alimenti

Il marchio “Qualità Alto Adige” indica qualità controllata per alimenti e prodotti agricoli, garantendo l’origine altoatesina e un grado di qualità nettamente superiore a quanto previsto per legge. I requisiti di qualità sono raccolti in specifici disciplinari (attualmente per 11 gruppi di prodotto) verificati regolarmente da enti di controllo indipendenti e accreditati. Il marchio rispetta le direttive restrittive dell’Unione europea.

Contatti per la costruzione del SGQ

Martina Berger
Key Account Agricultural Marketing
Tel. +39 0471 094 516
Martina.Berger@idm-suedtirol.com

IDM Alto Adige
39100 Bolzano(BZ)
Italy
IDM Alto Adige
Download del contatto

Contatti organismi di certificazione

Dietmar Sinner
Direttore
Tel. +39 0471 258 186
dietmar.sinner@sqk.it

Controllo Qualità Alto Adige
Via Jakobi 1B
39018 Terlano (BZ)
Italy
Controllo Qualità Alto Adige
Download del contatto

Bio & Eco

EU-Bio e sigilli di qualità di alcune associazioni bio

Tutti i prodotti alimentari e altri prodotti agricoli che vogliono avere il marchio "bio" devono sottoporsi annualmente alle verifiche di enti di controllo indipendenti che accertano il rispetto del regolamento UE relativo alla produzione biologica e all’etichettatura dei prodotti biologici. Inoltre, ci sono anche associazioni nell’ambito dell’agricoltura biologica che impongono requisiti aggiuntivi, talvolta anche più restrittivi, per poter usare il relativo label/logo.

In Alto Adige la maggior parte dei bio-agricoltori e delle aziende di trasformazione bio seguono tali indicazioni, poiché la collaborazione offre dei vantaggi: ad esempio, l’uso di un marchio conosciuto, la consulenza specialistica o la fruizione di servizi nei campi del marketing, della pubblicità e delle pubbliche relazioni.

Le seguenti associazioni sono registrate in Alto Adige e i loro rappresentanti sono a disposizione per dare informazioni sull’applicazione dei requisiti e sulle certificazioni.

Contatti associazioni

Associazione Bioland Alto Adige

Reinhard Verdorfer
Direzione
Tel. +39 0471 196 4101
reinhard.verdorfer@bioland-suedtirol.it

Associazione Bioland Alto Adige
Via Niederthor 1
39018 Terlano (BZ)
Italy
Associazione Bioland Alto Adige
Download del contatto

ARGE – Associazione per L'agricultura biodinamica Sezione alto Adige

Klaus Visintin
Cell. +39 380 756 64 33
info@biodynamik.it

Associazione per L'agricultura biodinamica sezione Alto Adige
39040 Postal (BZ)
Italy
Associazione per L'agricultura biodinamica
Download del contatto

Unione COLTIVATORI ALTERNATIVI

Karl Primisser
Tel. +39 0473 616 544
Cell. +39 348 756 05 75
info@biosuedtirol.it

Unione Coltervatori Alternativi
Via Pineta 66/A
39026 Prato allo Stelvio
Italy
Unione Coltervatori Alternativi
Download del contatto

Contatti Organismi di Certificazione

Qui trovate una lista degli enti di controllo e bio-certificazione attivi in Alto Adige.

Contatti Ripartizione Agricoltura

Le autorità di controllo ufficiali per la Provincia Autonoma di Bolzano sono presso la Ripartizione Agricoltura, alla quale, salvo poche eccezioni, devono rivolgersi tutte le aziende altoatesine che lavorano nel settore dei prodotti “bio”.

Dipl. Agr. Arnold Vigl
Produzione biologica
Tel. +39 0471 415 079
arnold.vigl@provinz.bz.it

Ufficio servizi agrari della Provincia autonoma di Bolzano
via Brennero 6
39100 Bolzano (BZ)
Italy
Ufficio servizi agrari
Download del contatto
Dr. Sara Gottardi
Vigilanza organismi di controllo
Tel. +39 0471 415 123
sara.gottardi@provinz.bz.it

Ufficio Servizi agrari della Provincia autonoma di Bolzano
via Brennero 6
39100 Bolzano (BZ)
Italy
Ufficio Servizi agrari
Download del contatto

Downloads

Gallo Rosso

Sapori del maso

Il marchio "Gallo Rosso" rappresenta 4 offerte: agriturismo, osterie contadine, sapori del maso e artigianato contadino. I prodotti di qualità "Gallo Rosso" provengono esclusivamente da masi altoatesini e vengono preventivamente controllati dal punto di vista sensoriale da una commissione tecnica.

Il marchio interessa 13 gruppi di prodotti, per ognuno dei quali è stato redatto un disciplinare: succhi di frutta, sciroppi di frutta, confetture, frutta secca, salse e conserve, distillati, aceto, erbe, formaggi e prodotti lattiero caseari, carne fresca, speck e insaccati, uova di galline allevate all'aperto e pane.

Sono 64 i venditori diretti che hanno scelto di mettere sul mercato i propri prodotti con il sigillo di qualità “Gallo Rosso”: si tratta di oltre 500 articoli che, rispettandone i criteri di qualità, possono fregiarsi di questo prestigioso marchio.

Contatti

Hannes Knollseisen
Reparto marketing "Gallo Rosso"
Tel. +39 0471 999 440
hannes.knollseisen@sbb.it

SBB - Südtiroler Bauernbund
Via C.-M. Gamper 5
39100 Bolzano (BZ)
Italy
Südtiroler Bauernbund
Download del contatto

ISO 22000

La certificazione più usata in tutto il mondo per la catena alimentare

La norma europea internazionale ISO 22000 a livello globale è ritenuta essere un valido sistema di gestione della qualità nel campo della sicurezza alimentare su vari livelli. E' conforme ai principi HACCP del Codex Alimentarius, include la maggior parte dei requisiti degli standard correnti ed è applicabile anche ad altre aziende e organizzazioni dell'intera catena alimentare (lotta agli infestanti, igiene, comunità, ecc.).

La ISO 20000 rispetto agli standard privati (es. IFS, BRC) ha il vantaggio di promuovere lo sviluppo dell'intera azienda tenendo conto della sicurezza alimentare nell'insieme di tutta la catena di fornitura, dalla coltivazione alla trasformazione, fino al consumatore.

Contatti per la costruzione del SGQ

Dr. Christine Gasser
Consulente aziendale
Tel. +39 0472 831 107
Cell. +39 345 710 0679
christine.gasser@ifkconsulting.com

IFK Consulting
Via Vittorio Veneto 67
39042 Bressanone (BZ)
Italy
IFK Consulting
Download del contatto
Roberta Micheli
Consulente e Amministratore
Tel. +39 0471 288 591
micheli@tangram.bz.it

Tangram
Via Weggenstein 2/F
39100 Bolzano (BZ)
Italy
Tangram
Download del contatto

Contatti organismi di certificazione

Francesco Lengua
Referente Tecnico
Tel. +39 0516 494 836
f.lengua@nsf-italy.it

NSF Italy S.r.l.
via C. Boldrini 24
40121 Bologna (BO)
Italy
NSF Italy
Download del contatto
Mariella Nuzzo
Sales Executive
Tel. +39 0852 058 682
mariella.nuzzo@sgs.com

SGS Italia S.p.A.
Caldera Straße 21
20153 Milano (MI)
Italy
SGS Italia
Download del contatto
DI Wolfgang Leger-Hillebrand
Procuratore gestione del settore sicurezza alimentare
Tel. +43 732 34 23 22
wolfgang.leger@qualityaustria.com

Quality Austria - Trainings, Zertifizierungs und Begutachtungs GmbH
Am Winterhafen 1
4020 Linz
Austria
Quality Austria
Download del contatto
Andrea Volpin
Area Manager Nord - Est
Cell. +39 340 966 0712
a.volpin@csqa.it

CSQA
Via E. Mach 1
38010 San Michele all'Adige (TN)
Italy
CSQA
Download del contatto
Alessia Bortolozzo
Sales Responsible F&B Market Italy
Tel. +39 0396 899 905
alessia.bortolozzo@dnvgl.com

DNV GL
Via Bruno Maderna 7
30174 Mestre (VE)
Italy
DNV GL
Download del contatto

ISO 9001:2015

La madre di tutti i sistemi di qualità al massimo livello

La norma ISO 9001 per la gestione della qualità è la norma più diffusa e valorizzata a livello nazionale e internazionale. La certificazione ISO 9001 è aperta ad aziende e organizzazioni di qualsiasi dimensione e settore e consente la creazione di un processo di miglioramento continuo del sistema di gestione della qualità a livello interno aziendale.

La ISO 9001 stabilisce i requisiti minimi del sistema di gestione della qualità che un'azienda deve applicare per soddisfare le esigenze dei clienti e i parametri di qualità dei prodotti e dei servizi. Con l'introduzione di un sistema di "quality management" si può ottenere più trasparenza nei processi aziendali, una maggiore soddisfazione del cliente e, grazie alla conseguente riduzione delle percentuali di errore, si hanno anche significative riduzioni dei costi.

Un principio essenziale della ISO 9001 è il suo essere orientata al processo e, infatti, accompagna tutte le fasi produttive sottoponendole a monitoraggi e verifiche. tanto che anche le strutture già ben organizzate possono beneficiare delle possibilità di ottimizzazione.

Contatti per la costruzione del SGQ

Dr. Sonja Weis
Consulente aziendale
Tel. +39 0471 050 321
Cell. +39 335 125 0447
weis@complete.bz.it

Complete GmbH
via Luigi-Negrelli 15
39100 Bolzano (BZ)
Italy
Complete
Download del contatto
Dr. Josef Erlacher
consulente aziendale, coaching, amministratore
Tel. +39 0472 831 107
Cell. +39 335 625 5789
josef.erlacher@ifkconsulting.com

IFK Consulting
Via Vittorio Veneto 67
39042 Bressanone (BZ)
Italy
IFK Consulting
Download del contatto
Roberta Micheli
Consulente e Amministratore
Tel. +39 0471 288 591
micheli@tangram.bz.it

Tangram
Via Weggenstein 2/F
39100 Bolzano (BZ)
Italy
Tangram
Download del contatto

Contatti organismi di certificazione

Francesco Lengua
Referente Tecnico
Tel. +39 0516 494 836
f.lengua@nsf-italy.it

NSF Italy S.r.l.
via C. Boldrini 24
40121 Bologna (BO)
Italy
NSF Italy
Download del contatto
Mariella Nuzzo
Sales Executive
Tel. +39 0852 058 682
mariella.nuzzo@sgs.com

SGS Italia S.p.A.
Caldera Straße 21
20153 Milano (MI)
Italy
SGS Italia
Download del contatto
MSc Eckehard Bauer
Prokurist key account e business development, business continuity, rischio e sicurezza
Tel. +43 732 342 322
eckehard.bauer@qualityaustria.com

Quality Austria - Formazione, Certificazione e Valutazione S.r.l.
Am Winterhafen 1
4020 Linz
Austria
Quality Austria
Download del contatto
Andrea Volpin
Area Manager Nord - Est
Cell. +39 340 966 0712
a.volpin@csqa.it

CSQA
Via E. Mach 1
38010 San Michele all'Adige (TN)
Italy
CSQA
Download del contatto

ISO 14001:2015

Gestione standardizzata dell'ambiente - Requisiti con le istruzioni per l'uso

La norma di gestione ambientale 14001 regola i requisiti per la gestione ambientale nell'ambito delle attività di un'azienda e offre parametri universalmente accettati. Ha lo scopo di tutelare l'ambiente e di favorire la prevenzione di carichi ambientali in armonia con le esigenze dell'azienda sul piano economico, sociale e politico. L'applicazione di un sistema di gestione ambientale non è qualcosa di ideale, quindi per esempio non consiste solo nella motivazione dei collaboratori o in un rafforzamento dell'immagine, ma si concretizza anche in una riduzione dei costi grazie al contenimento del consumo di risorse.

I sistemi di gestione ambientale favoriscono il miglioramento continuo tramite:

  • valutazioni dell'efficienza ambientale sistematiche, obbiettive e regolari
  •   informazioni e apertura al dialogo con la popolazione e l'opinione pubblica
  • impegno a rispettare tutte le norme in materia di tutela ambientale (Legal Compliance)

Contatti per la costruzione del SGQ

Dr. Sonja Weis
Consulente aziendale
Tel. +39 0471 050 321
Cell. +39 335 125 0447
weis@complete.bz.it

Complete GmbH
via Luigi-Negrelli 15
39100 Bolzano (BZ)
Italy
Complete
Download del contatto
Mag. Karin Obertimpfler
Consulente aziendale
Tel. +39 0472 831 107
Cell. +39 345 710 0625
karin.obertimpfler@ifkconsulting.com

IFK Consulting
Via Vittorio Veneto 67
39042 Bressanone (BZ)
Italy
IFK Consulting
Download del contatto
Roberta Micheli
Consulente e Amministratore
Tel. +39 0471 288 591
micheli@tangram.bz.it

Tangram
Via Weggenstein 2/F
39100 Bolzano (BZ)
Italy
Tangram
Download del contatto

Contatti organismi di certificazione

Mariella Nuzzo
Sales Executive
Tel. +39 0852 058 682
mariella.nuzzo@sgs.com

SGS Italia S.p.A.
Caldera Straße 21
20153 Milano (MI)
Italy
SGS Italia
Download del contatto
MSc Eckehard Bauer
Prokurist key account e business development, business continuity, rischio e sicurezza
Tel. +43 732 342 322
eckehard.bauer@qualityaustria.com

Quality Austria - Formazione, Certificazione e Valutazione S.r.l.
Am Winterhafen 1
4020 Linz
Austria
Quality Austria
Download del contatto
Andrea Volpin
Area Manager Nord - Est
Cell. +39 340 966 0712
a.volpin@csqa.it

CSQA
Via E. Mach 1
38010 San Michele all'Adige (TN)
Italy
CSQA
Download del contatto
Alessia Bortolozzo
Sales Responsible F&B Market Italy
Tel. +39 0396 899 905
alessia.bortolozzo@dnvgl.com

DNV GL
Via Bruno Maderna 7
30174 Mestre (VE)
Italy
DNV GL
Download del contatto

ISO 50001

Sistema di gestione dell'energia

Lo scopo di una gestione sistematica dell'energia è aumentare continuamente l'efficienza energetica di un'azienda e di ottimizzarne lo sfruttamento. Tramite il calcolo del potenziale di risparmio energetico si riducono i costi aziendali permettendo così un miglioramento delle potenzialità concorrenziali sul mercato. In pratica, tutte le aziende possono concepire e usare il sistema di gestione dell'energia secondo i principi della ISO 50001, adattandolo e migliorandolo nel tempo secondo le proprie esigenze, scegliendo liberamente se integrarlo con un proprio sistema di gestione già in essere o se crearne uno ad hoc.

Nota: le misure finalizzate alla riduzione del consumo di energia possono beneficiare anche di contributi e sovvenzioni di legge, la cui disponibilità varia a seconda del momento e da caso a caso.

Contatti organismi di certificazione

Alessia Bortolozzo
Sales Responsible F&B Market Italy
Tel. +39 0396 899 905
alessia.bortolozzo@dnvgl.com

DNV GL
Via Bruno Maderna 7
30174 Mestre (VE)
Italy
DNV GL
Download del contatto

IFS Food

Valutazione della qualità e sicurezza degli alimenti

L'IFS (International Featured Standard) è un programma di qualità gestito privatamente. Oltre ad IFS Food per i produttori alimentari, ci sono certificazioni per l'ingrosso (IFS Cash & Carry/Wholesale), per le società di spedizione (IFS Logistics) per intermediari ed agenzie (IFS Broker) e per i produttori di materiali da imballaggio (IFS PACsecure).

Come per gli altri standard finalizzati alla sicurezza dei prodotti e della filiera alimentare, IFS Food prevede l'attuazione di monitoraggi e verifiche della sicurezza alimentare e del livello di qualità del produttore. La certificazione è un presupposto quasi irrinunciabile per affacciarsi sul mercato europeo della grande distribuzione, ma è particolarmente utile anche per le possibilità di audit presso i propri fornitori di prodotti a marchio.

La IFS GmbH ha presentato una nuova proposta per le imprese medio-piccole che desiderano un primo approccio con la certificazione IFS. Lo standard IFS Global Markets non viene attuato come certificazione vera e propria, ma come valutazione finalizzata a una dichiarazione di conformità per guidare gradualmente le aziende alimentari piccole o ancora in fase di sviluppo verso la certificazione definitiva.

Contatti per la costruzione del SGQ

Dr. Christine Gasser
Consulente aziendale
Tel. +39 0472 831 107
Cell. +39 345 710 0679
christine.gasser@ifkconsulting.com

IFK Consulting
Via Vittorio Veneto 67
39042 Bressanone (BZ)
Italy
IFK Consulting
Download del contatto
Roberta Micheli
Consulente e Amministratore
Tel. +39 0471 288 591
micheli@tangram.bz.it

Tangram
Via Weggenstein 2/F
39100 Bolzano (BZ)
Italy
Tangram
Download del contatto

Contatti organismi di certificazione

Eugenio Govoni
Direttore
Tel. +39 0516 494 836
e.govoni@nsf-italy.it

NSF Italy S.r.l.
C. Boldrini Straße 24
40121 Bologna (BO)
Italy
NSF Italy
Download del contatto
Mauro Basso
Sales Executive
Tel. +39 027 393 628
mauro.basso@sgs.com

SGS Italia S.p.A.
via Caldera 21
20153 Milano (MI)
Italy
SGS Italia
Download del contatto
DI Alfred Greimel
Business Support sicurezza dei prodotti
Tel. +43 732 342 322
alfred.greimel@qualityaustria.com

Quality Austria - Formazione, Certificazione e Valutazione S.r.l.
Am Winterhafen 1
4020 Linz
Austria
Quality Austria
Download del contatto
Andrea Volpin
Area Manager Nord - Est
Cell. +39 340 966 0712
a.volpin@csqa.it

CSQA
Via E. Mach 1
38010 San Michele all'Adige (TN)
Italy
CSQA
Download del contatto
Alessia Bortolozzo
Sales Responsible F&B Market Italy
Tel. +39 0396 899 905
alessia.bortolozzo@dnvgl.com

DNV GL
Via Bruno Maderna 7
30174 Mestre (VE)
Italy
DNV GL
Download del contatto

IFS Logistics

Dalla trasparenza lungo la filiera di fornitura fino alla conformità del prodotto

IFS Logistics è uno standard pensato per le aziende che operano nel settore dei servizi logistici come il trasporto, la distribuzione e lo stoccaggio e che danno particolare valore alla qualità e alla soddisfazione del cliente. Si applica sia ai prodotti alimentari che ai prodotti non-food e ha come obbiettivo la creazione di trasparenza e fiducia lungo tutta la filiera di fornitura. Per le aziende alimentari questo standard può essere usato sia per i prodotti confezionati che per quelli sfusi, nonché per alimenti che devono essere stoccati in condizioni controllate (es. carne, pane, latte, olio).

Contatti per la costruzione del SGQ

Dr. Christine Gasser
Consulente aziendale
Tel. +39 0472 831 107
Cell. +39 345 710 0679
christine.gasser@ifkconsulting.com

IFK Consulting
Via Vittorio Veneto 67
39042 Bressanone (BZ)
Italy
IFK Consulting
Download del contatto
Roberta Micheli
Consulente e Amministratore
Tel. +39 0471 288 591
micheli@tangram.bz.it

Tangram
Via Weggenstein 2/F
39100 Bolzano (BZ)
Italy
Tangram
Download del contatto

Contatti organismi di certificazione

Eugenio Govoni
Direttore
Tel. +39 0516 494 836
e.govoni@nsf-italy.it

NSF Italy S.r.l.
C. Boldrini Straße 24
40121 Bologna (BO)
Italy
NSF Italy
Download del contatto
Mauro Basso
Sales Executive
Tel. +39 027 393 628
mauro.basso@sgs.com

SGS Italia S.p.A.
via Caldera 21
20153 Milano (MI)
Italy
SGS Italia
Download del contatto
DI Alfred Greimel
Business Support sicurezza dei prodotti
Tel. +43 732 342 322
alfred.greimel@qualityaustria.com

Quality Austria - Formazione, Certificazione e Valutazione S.r.l.
Am Winterhafen 1
4020 Linz
Austria
Quality Austria
Download del contatto
Andrea Volpin
Area Manager Nord - Est
Cell. +39 340 966 0712
a.volpin@csqa.it

CSQA
Via E. Mach 1
38010 San Michele all'Adige (TN)
Italy
CSQA
Download del contatto
Alessia Bortolozzo
Sales Responsible F&B Market Italy
Tel. +39 0396 899 905
alessia.bortolozzo@dnvgl.com

DNV GL
Via Bruno Maderna 7
30174 Mestre (VE)
Italy
DNV GL
Download del contatto

IFS Broker

I broker sono il contatto tra produttori e dettaglianti

Con la crescente globalizzazione della rete di prodotti offerti, le materie prime e i prodotti sono reperiti in modi sempre più complessi e dalle fonti più diverse e broker, agenti e importatori fanno da trait d'union tra produttori e dettaglianti. L’IFS Broker è stato creato per garantire sicurezza e qualità dei prodotti, colmando la distanza tra produzione e distribuzione.

I partner commerciali si aspettano che i broker, gli agenti e gli importatori si facciano portavoce dei loro requisiti di prodotto verso i produttori e i trasformatori, e che essi vengano compresi e messi in pratica. Una certificazione IFS può offrire una serie di vantaggi alle aziende che danno valore alla qualità, alla sicurezza alimentare e alla soddisfazione del cliente e che vogliono puntare a diventare partner concorrenziali nel loro segmento di mercato.

Contatti per la costruzione del SGQ

Dr. Christine Gasser
Consulente aziendale
Tel. +39 0472 831 107
Cell. +39 345 710 0679
christine.gasser@ifkconsulting.com

IFK Consulting
Via Vittorio Veneto 67
39042 Bressanone (BZ)
Italy
IFK Consulting
Download del contatto
Roberta Micheli
Consulente e Amministratore
Tel. +39 0471 288 591
micheli@tangram.bz.it

Tangram
Via Weggenstein 2/F
39100 Bolzano (BZ)
Italy
Tangram
Download del contatto

Contatti organismi di certificazione

Eugenio Govoni
Direttore
Tel. +39 0516 494 836
e.govoni@nsf-italy.it

NSF Italy S.r.l.
C. Boldrini Straße 24
40121 Bologna (BO)
Italy
NSF Italy
Download del contatto
Mauro Basso
Sales Executive
Tel. +39 027 393 628
mauro.basso@sgs.com

SGS Italia S.p.A.
via Caldera 21
20153 Milano (MI)
Italy
SGS Italia
Download del contatto
DI Alfred Greimel
Business Support sicurezza dei prodotti
Tel. +43 732 342 322
alfred.greimel@qualityaustria.com

Quality Austria - Formazione, Certificazione e Valutazione S.r.l.
Am Winterhafen 1
4020 Linz
Austria
Quality Austria
Download del contatto
Andrea Volpin
Area Manager Nord - Est
Cell. +39 340 966 0712
a.volpin@csqa.it

CSQA
Via E. Mach 1
38010 San Michele all'Adige (TN)
Italy
CSQA
Download del contatto
Alessia Bortolozzo
Sales Responsible F&B Market Italy
Tel. +39 0396 899 905
alessia.bortolozzo@dnvgl.com

DNV GL
Via Bruno Maderna 7
30174 Mestre (VE)
Italy
DNV GL
Download del contatto

IFS Global Markets Food

Il precursore dell'IFS per le piccole aziende

L’IFS Global Markets Food è un programma di valutazione di sicurezza alimentare standardizzato per il mercato al dettaglio e per le aziende di prodotti a marchio. Lo scopo è quello di supportare le imprese piccole e/o non ancora sviluppate nella creazione del proprio sistema di sicurezza alimentare. Inoltre l'IFS Global Markets Food è pensato come primo passo verso una certificazione IFS Food.

Il programma include diversi livelli di check list e un protocollo di valutazione per guidare gradualmente l’azienda nel processo di miglioramento continuo e nella implementazione di un sistema di gestione di sicurezza alimentare completo e funzionale.

Contatti per la costruzione del SGQ

Dr. Christine Gasser
Consulente aziendale
Tel. +39 0472 831 107
Cell. +39 345 710 0679
christine.gasser@ifkconsulting.com

IFK Consulting
Via Vittorio Veneto 67
39042 Bressanone (BZ)
Italy
IFK Consulting
Download del contatto

Contatti organismi di certificazione

Mauro Basso
Sales Executive
Tel. +39 027 393 628
mauro.basso@sgs.com

SGS Italia S.p.A.
via Caldera 21
20153 Milano (MI)
Italy
SGS Italia
Download del contatto
DI Alfred Greimel
Business Support sicurezza dei prodotti
Tel. +43 732 342 322
alfred.greimel@qualityaustria.com

Quality Austria - Formazione, Certificazione e Valutazione S.r.l.
Am Winterhafen 1
4020 Linz
Austria
Quality Austria
Download del contatto
Alessia Bortolozzo
Sales Responsible F&B Market Italy
Tel. +39 0396 899 905
alessia.bortolozzo@dnvgl.com

DNV GL
Via Bruno Maderna 7
30174 Mestre (VE)
Italy
DNV GL
Download del contatto

BRC

Standard di sicurezza alimentare del British Retail Consortium

Lo standard BRC prevede l'applicazione del sistema HACCP, un sistema di gestione della qualità documentato, e del controllo delle condizioni igieniche dei prodotti, dei processi e del personale. Il BRC Global Standard è riconosciuto dal GFSI (Global Food Safety Initiative) ed è diffuso soprattutto nei paesi europei di lingua inglese, in alcune parti dell'Asia e negli USA. La certificazione BRC è pressoché irrinunciabile per poter offrire i propri prodotti sul mercato britannico.

Contatti per la costruzione del SGQ

Dr. Christine Gasser
Consulente aziendale
Tel. +39 0472 831 107
Cell. +39 345 710 0679
christine.gasser@ifkconsulting.com

IFK Consulting
Via Vittorio Veneto 67
39042 Bressanone (BZ)
Italy
IFK Consulting
Download del contatto

Contatti organismi di certificazione

Eugenio Govoni
Direttore
Tel. +39 0516 494 836
e.govoni@nsf-italy.it

NSF Italy S.r.l.
C. Boldrini Straße 24
40121 Bologna (BO)
Italy
NSF Italy
Download del contatto
Mauro Basso
Sales Executive
Tel. +39 027 393 628
mauro.basso@sgs.com

SGS Italia S.p.A.
via Caldera 21
20153 Milano (MI)
Italy
SGS Italia
Download del contatto
DI Wolfgang Leger-Hillebrand
Procuratore gestione del settore sicurezza alimentare
Tel. +43 732 34 23 22
wolfgang.leger@qualityaustria.com

Quality Austria - Trainings, Zertifizierungs und Begutachtungs GmbH
Am Winterhafen 1
4020 Linz
Austria
Quality Austria
Download del contatto
Andrea Volpin
Area Manager Nord - Est
Cell. +39 340 966 0712
a.volpin@csqa.it

CSQA
Via E. Mach 1
38010 San Michele all'Adige (TN)
Italy
CSQA
Download del contatto
Alessia Bortolozzo
Sales Responsible F&B Market Italy
Tel. +39 0396 899 905
alessia.bortolozzo@dnvgl.com

DNV GL
Via Bruno Maderna 7
30174 Mestre (VE)
Italy
DNV GL
Download del contatto

BRC IOP

Standard globale per il confezionamento e i materiali da imballaggio

BRC/IoP Global Standards è un programma di certificazione della sicurezza e della qualità destinato alle aziende che producono imballaggi per l'industria alimentare e i relativi materiali. Garantisce la standardizzazione dei criteri di qualità, sicurezza e produzione e assicura che i fabbricanti rispettino gli obblighi di legge e offrano la massima tutela possibile per il consumatore finale.

I requisiti specifici dei materiali da imballaggio e delle fasi produttive degli alimenti per garantire la sicurezza non si limitano alle condizioni igieniche, ma anche all'attenzione per il possibile trasferimento di componenti dall'imballaggio all'alimento.

IoP=Istitute of Packaging

Contatti per la costruzione del SGQ

Dr. Christine Gasser
Consulente aziendale
Tel. +39 0472 831 107
Cell. +39 345 710 0679
christine.gasser@ifkconsulting.com

IFK Consulting
Via Vittorio Veneto 67
39042 Bressanone (BZ)
Italy
IFK Consulting
Download del contatto
Roberta Micheli
Consulente e Amministratore
Tel. +39 0471 288 591
micheli@tangram.bz.it

Tangram
Via Weggenstein 2/F
39100 Bolzano (BZ)
Italy
Tangram
Download del contatto

Contatti organismi di certificazione

Mauro Basso
Sales Executive
Tel. +39 027 393 628
mauro.basso@sgs.com

SGS Italia S.p.A.
via Caldera 21
20153 Milano (MI)
Italy
SGS Italia
Download del contatto
DI Wolfgang Leger-Hillebrand
Procuratore gestione del settore sicurezza alimentare
Tel. +43 732 34 23 22
wolfgang.leger@qualityaustria.com

Quality Austria - Trainings, Zertifizierungs und Begutachtungs GmbH
Am Winterhafen 1
4020 Linz
Austria
Quality Austria
Download del contatto
Andrea Volpin
Area Manager Nord - Est
Cell. +39 340 966 0712
a.volpin@csqa.it

CSQA
Via E. Mach 1
38010 San Michele all'Adige (TN)
Italy
CSQA
Download del contatto
Alessia Bortolozzo
Sales Responsible F&B Market Italy
Tel. +39 0396 899 905
alessia.bortolozzo@dnvgl.com

DNV GL
Via Bruno Maderna 7
30174 Mestre (VE)
Italy
DNV GL
Download del contatto

FSSC 22000

Sicurezza alimentare nella produzione di alimenti

L'FSSC 22000 (Food Safety System Certification) è un sistema di certificazione pensato per tutti i produttori di alimenti che trasformano o producono i seguenti prodotti:

  • prodotti animali deperibili (es. carni, pollame, uova, latte, pesce)
  • prodotti vegetali deperibili (es. frutta fresca, succhi di frutta freschi, frutta conservata, ortaggi freschi e conservati)
  • prodotti con conservabilità prolungata a temperatura ambiente (es. conserve, biscotti, snack, olio, acqua potabile, bevande, pasta, farina, zucchero, sale)
  • prodotti (bio)chimici per la produzione di alimenti (es. additivi vitaminici e biocolture), senza coadiuvanti tecnici o tecnologici

La GFSI (Global Food Safety Initiative) ha riconosciuto questo sistema come equiparabile agli standard privati IFS e BRC nel processo di benchmark per l'assegnazione degli standard di sicurezza alimentare. Il vantaggio dell'FSSC 22000 consiste nel racchiudere una combinazione delle norme ISO, unitamente al fatto di non appartenere a nessuno specifico gruppo di interesse.

Contatti per la costruzione del SGQ

Dr. Christine Gasser
Consulente aziendale
Tel. +39 0472 831 107
Cell. +39 345 710 0679
christine.gasser@ifkconsulting.com

IFK Consulting
Via Vittorio Veneto 67
39042 Bressanone (BZ)
Italy
IFK Consulting
Download del contatto
Roberta Micheli
Consulente e Amministratore
Tel. +39 0471 288 591
micheli@tangram.bz.it

Tangram
Via Weggenstein 2/F
39100 Bolzano (BZ)
Italy
Tangram
Download del contatto

Contatti organismi di certificazione

Mariella Nuzzo
Sales Executive
Tel. +39 0852 058 682
mariella.nuzzo@sgs.com

SGS Italia S.p.A.
Caldera Straße 21
20153 Milano (MI)
Italy
SGS Italia
Download del contatto
DI Wolfgang Leger-Hillebrand
Procuratore gestione del settore sicurezza alimentare
Tel. +43 732 34 23 22
wolfgang.leger@qualityaustria.com

Quality Austria - Trainings, Zertifizierungs und Begutachtungs GmbH
Am Winterhafen 1
4020 Linz
Austria
Quality Austria
Download del contatto
Andrea Volpin
Area Manager Nord - Est
Cell. +39 340 966 0712
a.volpin@csqa.it

CSQA
Via E. Mach 1
38010 San Michele all'Adige (TN)
Italy
CSQA
Download del contatto
Alessia Bortolozzo
Sales Responsible F&B Market Italy
Tel. +39 0396 899 905
alessia.bortolozzo@dnvgl.com

DNV GL
Via Bruno Maderna 7
30174 Mestre (VE)
Italy
DNV GL
Download del contatto

Etichette di qualità UE

Geografica protetta e specialità tradizionale

L'Unione europea ha stabilito tre denominazioni sui regimi di qualità per i prodotti agricoli e alimentari con lo scopo di proteggere le seguenti denominazioni di prodotto:

DOP = denominazione di origine protetta
IGP = indicazione geografica protetta
STG = specialità tradizionale garantita

La domanda di registrazione di una denominazione viene sottoposta alla Commissione Europea e prevede la presentazione di un disciplinare relativo al prodotto. Un nome registrato in conformità al Regolamento (UE) N. 1151/2012 può essere utilizzato da qualsiasi produttore purché il prodotto in questione sia conforme ai requisiti del relativo disciplinare.

Tutte le denominazioni protette sono registrate nell'apposito "registro" controllato e gestito dalla Commissione Europea, che lo rende accessibile al pubblico (DOOR).

DOP - Denominazione di origine protetta

Prodotto originario di un luogo, regione o, in casi eccezionali, di un paese determinati la cui qualità o le cui caratteristiche sono dovute essenzialmente o esclusivamente a un particolare ambiente geografico e ai suoi intrinseci fattori naturali e umani, le cui fasi di produzione (coltivazione, trasformazione, confezionamento) si svolgono nella zona geografica delimitata.

Esempio di prodotto: Stelvio

IGP - Indicazione geografica protetta

Prodotto originario di un determinato luogo, regione o paese alla cui origine geografica sono essenzialmente attribuibili una data qualità, la reputazione o altre caratteristiche e la cui produzione si svolge per almeno una delle sue fasi (coltivazione, trasformazione, confezionamento) nella zona geografica delimitata.

Esempio di prodotto: Speck Alto Adige, Mela Alto Adige

STG - Specialità tradizionale garantita

Affinché un nome sia registrato come Specialità tradizionale garantita, esso deve essere stato utilizzato tradizionalmente in riferimento al prodotto specifico o designare il carattere tradizionale o la specificità del prodotto.

Esempio di prodotto: Mozzarella, prosciutto Serrano

GlobalG.A.P.

Buone pratiche di lavorazione agricola - Un biglietto per il mercato globale

GLOBALG.A.P. oggi è lo standard accreditato a livello internazionale per la produzione e gestione aziendale in agricoltura. Questo standard aiuta i produttori a rispettare i criteri di sicurezza alimentare, applicare metodi produttivi sostenibili, tutelare il benessere dei propri lavoratori, rispettare le esigenze degli animali e avere un rapporto responsabile con le risorse idriche, l'alimentazione animale, le piante e i semi. Lo scopo è realizzare produzioni agricole sicure e sostenibili, per il benessere dei produttori, dei commercianti e dei consumatori di tutto il mondo.

La certificazione comprende:

  • sicurezza dei prodotti alimentari e rintracciabilità
  • tutela dell'ambiente (inclusa la biodiversità)
  • sicurezza nei luoghi di lavoro e tutela della salute e del benessere dei lavoratori
  • protezione degli animali
  • gestione integrata delle colture (ICM), gestione integrata delle infestazioni (IPC), sistema di gestione della qualità (QMS) e analisi dei rischi e controllo dei punti critici (HACCP)

Contatti organismi di certificazione

Elianna Ingargiola
Referente Tecnico e Commerciale
Tel. +39 0516 494 836
e.ingargiola@nsf-italy.it

NSF Italy S.r.l.
via C. Boldrini 24
40121 Bologna (BO)
Italy
NSF Italy
Download del contatto
Mauro Basso
Sales Executive
Tel. +39 027 393 628
mauro.basso@sgs.com

SGS Italia S.p.A.
via Caldera 21
20153 Milano (MI)
Italy
SGS Italia
Download del contatto
DI Alfred Greimel
Business Support sicurezza dei prodotti
Tel. +43 732 342 322
alfred.greimel@qualityaustria.com

Quality Austria - Formazione, Certificazione e Valutazione S.r.l.
Am Winterhafen 1
4020 Linz
Austria
Quality Austria
Download del contatto
Andrea Volpin
Area Manager Nord - Est
Cell. +39 340 966 0712
a.volpin@csqa.it

CSQA
Via E. Mach 1
38010 San Michele all'Adige (TN)
Italy
CSQA
Download del contatto
Alessia Bortolozzo
Sales Responsible F&B Market Italy
Tel. +39 0396 899 905
alessia.bortolozzo@dnvgl.com

DNV GL
Via Bruno Maderna 7
30174 Mestre (VE)
Italy
DNV GL
Download del contatto

OHSAS 18001

Sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro

Ogni azienda è responsabile della salute dei lavoratori e della loro sicurezza sul luogo di lavoro e ha l'obbligo di istruire i propri collaboratori sui pericoli del luogo di lavoro e di avvisarli dei relativi rischi. Il benessere e la salute dei collaboratori possono essere influenzati negativamente da varie fonti di pericolo sul luogo di lavoro, inclusi talvolta gli errati comportamenti delle persone in azienda o le carenze organizzative. Il datore di lavoro può gestire e minimizzare i rischi introducendo un sistema di gestione OHSAS 18001 (Occupational Health and Safety Management System).

Il Sistema porta in breve tempo a una riduzione degli infortuni e, di conseguenza, si riscontrano anche minori periodi di assenza dal lavoro. L'OHSAS non è una norma riconosciuta a livello internazionale ma in molti paesi questo sistema viene considerato attendibile per la sicurezza nei luoghi di lavoro.

Contatti per la costruzione del SGQ

Dr. Stephan Kerschbaumer
Consulente aziendale
Tel. +39 0472 831 107
Cell. +39 340 183 2938
stephan.kerschbaumer@ifkconsulting.com

IFK Consulting
Via Vittorio Veneto 67
39042 Bressanone (BZ)
Italy
IFK Consulting
Download del contatto
Roberta Micheli
Consulente e Amministratore
Tel. +39 0471 288 591
micheli@tangram.bz.it

Tangram
Via Weggenstein 2/F
39100 Bolzano (BZ)
Italy
Tangram
Download del contatto

Contatti organismi di certificazione

Mariella Nuzzo
Sales Executive
Tel. +39 0852 058 682
mariella.nuzzo@sgs.com

SGS Italia S.p.A.
Caldera Straße 21
20153 Milano (MI)
Italy
SGS Italia
Download del contatto
MSc Eckehard Bauer
Prokurist key account e business development, business continuity, rischio e sicurezza
Tel. +43 732 342 322
eckehard.bauer@qualityaustria.com

Quality Austria - Formazione, Certificazione e Valutazione S.r.l.
Am Winterhafen 1
4020 Linz
Austria
Quality Austria
Download del contatto
Andrea Volpin
Area Manager Nord - Est
Cell. +39 340 966 0712
a.volpin@csqa.it

CSQA
Via E. Mach 1
38010 San Michele all'Adige (TN)
Italy
CSQA
Download del contatto
Alessia Bortolozzo
Sales Responsible F&B Market Italy
Tel. +39 0396 899 905
alessia.bortolozzo@dnvgl.com

DNV GL
Via Bruno Maderna 7
30174 Mestre (VE)
Italy
DNV GL
Download del contatto

EMAS

Un sistema comunitario di ecogestione e audit

L'EMAS - Eco-Management and Audit Scheme - è uno strumento dell'Unione europea a cui possono aderire volontariamente imprese ed organizzazioni, di qualsiasi dimensione, con la finalità di valutare e migliorare la propria efficienza ambientale. E' il sistema di gestione ambientale sostenibile più esigente al mondo. Organizzazioni di qualsiasi tipo, soddisfando i severi requisiti del regolamento EMAS, possono richiedere l'assegnazione di una EU-ecolabel a dimostrazione del loro impegno a migliorare continuamente la loro efficienza ambientale avvalendosi di un sistema di gestione. Nella rispettiva dichiarazione annuale EMAS esse dichiarano inoltre i loro obbiettivi e il loro grado di applicazione in campo ambientale. La dichiarazione è liberamente accessibile ed è validata da un organo statale di verifica e sorveglianza EMAS. I verificatori si accertano anche che il regolamento EMAS venga applicato correttamente e garantiscono che i soggetti certificati rispettano tutte le norme in materia ambientale (Legal Compliance).

Contatti organismi di certificazione

Mariella Nuzzo
Sales Executive
Tel. +39 0852 058 682
mariella.nuzzo@sgs.com

SGS Italia S.p.A.
Caldera Straße 21
20153 Milano (MI)
Italy
SGS Italia
Download del contatto
Ing. Wolfgang Hackenauer
Esperto d`ambiente e d`energia
Tel. +43 732 342 322
wolfgang.hackenauer@qualityaustria.com

Quality Austria - Formazione, Certificazione e Valutazione S.r.l.
Am Winterhafen 1
4020 Linz
Austria
Quality Austria
Download del contatto
Andrea Volpin
Area Manager Nord - Est
Cell. +39 340 966 0712
a.volpin@csqa.it

CSQA
Via E. Mach 1
38010 San Michele all'Adige (TN)
Italy
CSQA
Download del contatto
Alessia Bortolozzo
Sales Responsible F&B Market Italy
Tel. +39 0396 899 905
alessia.bortolozzo@dnvgl.com

DNV GL
Via Bruno Maderna 7
30174 Mestre (VE)
Italy
DNV GL
Download del contatto

Halal

"Permesso" nell’islam

La parola „halal“ è di derivazione araba e in tedesco significa “permesso, puro”. Con “halal” si identificano gli alimenti, ma anche cosmetici, farmaci e servizi, che rispettano le norme islamiche mentre tutto il resto cade sotto la denominazione “haram”, che significa qualcosa tipo “impuro” o “non permesso”. Gli alimenti halal sono preparati secondo le regole alimentari e le norme islamiche che stabiliscono che cosa è “permesso” e “pulito”.

Fondamentalmente tutti gli alimenti sono halal, eccetto quelli che contengono: suino; animali non macellati secondo le norme islamiche; alcol e altri stupefacenti; rapaci; sangue; alimenti contaminati con le sostanze sopra citate o che possono essere ritenuti pericolosi per la salute umana.

La corrispondenza alle norme islamiche di un alimento prodotto in paesi non musulmani può essere comprovata da un “certificato halal”: le procedure di certificazione sono standardizzate, trasparenti e attuate secondo un manuale della qualità. Nel decidere con quale ente operare per una certificazione di questo tipo si deve considerare la relativa accettabilità: il riconoscimento più autorevole è quello di JAKIM (Malesia), MUI (Indonesia) e MUIS (Singapore).

La certificazione halal non apre solo opportunità all’export verso paesi musulmani, ma anche a livello nazionale permette di aumentare le possibilità commerciali rivolte alla quota di popolazione musulmana in continuo aumento.

Un confronto: la certificazione “kosher” è basata sulla legge alimentare ebraica, dove un rabbino verifica personalmente i criteri di qualità. A seconda del gruppo di prodotti le differenze rispetto ad “halal” non sono sempre così marcate.

Riferimenti e contatti per preparare il Sistema di Gestione della Qualità (QMS)

Farhan Tufail
L'amministratore
Tel. + 41 618 133 064
info@halalcs.org

Halal Certification Services (HCS) GmbH
Salinenstrasse 18
4310 Rheinfelden
Switzerland
Halal Certification Services
Download del contatto
Dr. Farid Aboud
Director Italy
Cell. + 39 329 015 23 19
abboudfarid@yahoo.fr

Halal Certification Services (HCS) GmbH
Viale delle Scienze 4
90128 Palermo (PA)
Italy
Halal Certification Services
Download del contatto
Ahmed Sherif
L'amministratore
Tel. +43 699 181 645 40
ahmed.sherif@iidc.at

IIDZ - Islamic Information Documentation and Certification Center GmbH
Eduard Süß Straße 19
4020 Linz
Austria
Islamic Information Documentation and Certification Center
Download del contatto

Kosher

legge ebraica sulla nutrizione 

La legge ebraica sulla nutrizione degli ebrei osservanti prevede una distinzione di spazio e di tempo per gli alimenti a base di carne e a base di latte, sia per la loro lavorazione che per il consumo.
Il terzo gruppo, gli alimenti Parve (neutri) come ad esempio le uova o la verdura, comprende prodotti che possono essere consumati e lavorati anche insieme al latte e alle carni.

Nella certificazione kosher si distinguono tre gradi di qualità:

  1. Kosher normale

Per l'esportazione verso Israele: la certificazione viene concessa dai rabbini accreditati dal Gran Rabbinato d'Israele.
Per l'esportazione verso gli USA: la certificazione viene concessa da un'organizzazione kosher americana, da una sua rappresentanza europea o da un rabbino da essa accreditato.

  1. Koscher per Passover (Pessach)

Durante la settimana di festa Passover (in marzo/aprile) sono vietati i prodotti a base di cereali, le bevande ottenute da cereali e tutti quegli alimenti che possono essere entrati in contatto con cereali. I prodotti kosher per Passover devono pertanto avere una loro specifica certificazione.

  1. Super Koscher (Mehadrin)

Si chiama anche qualità Badaz e prevede la supervisione del rabbino per tutto il processo produttivo e il confezionamento. La certificazione viene concessa solo dai rabbini accreditati dall'organizzazione kosher ultraortodossa "Badaz".
Tutte le certificazioni richiedono:

  • la lista completa degli ingredienti e dei fornitori
  • un certificato kosher per tutti gli ingredienti
  • una visita dello stabilimento produttivo da parte del rabbino competente

Qui trovate un foglio informativo per l'industria alimentare europea.
I prodotti kosher e i loro produttori sono disponibili qui.

Similitudini con halal:
poiché anche l'Islam vieta il consumo di alimenti contenenti certi ingredienti animali e alcol, gli alimenti kosher sono fondamentalmente adatti anche per i musulmani.

Riferimenti e contatti per preparare il sistema di gestione della qualitá (QMS)

Ben Schneider
Coordinator Ecosystem Food
Tel. +39 0471 094 243
ben.schneider@idm-suedtirol.com

IDM Südtirol - Alto Adige
Via Volta 13a
39100 Bolzano (BZ)
Italy
IDM Alto Adige
Download del contatto
Dr. Elisabetta Rossi-Innerhofer
Presidente
Tel. +39 0473 234 999
presidente@meranoebraica.bz

Comunità ebraica di Merano
Via Schiller 24
39012 Merano (BZ)
Italy
Comunità ebraica di Merano
Download del contatto
Abraham Hochwald
Rabbiner T. Hod
Tel. +49 172 531 6371
hodhochwald@gmail.com

Download del contatto

Fairtrade

Sistema di certificazione con finalità sociali per i paesi in via di sviluppo

Fairtrade International è un'organizzazione finalizzata allo sviluppo del consumo responsabile e alla riduzione degli squilibri nel commercio mondiale supportando i propri partner, agricoltori e lavoratori, localizzati in zone svantaggiate del mondo. Per questo ha sviluppato precisi standard che prevedono, tra l'altro, il pagamento di prezzi minimi stabili, il riconoscimento di premi per i progetti a favore della comunità e l'accettazione di contratti vincolanti con il proprio fornitore (per le organizzazioni di produttori).

Gli standard vengono applicati in maniera differente a seconda che il certificato sia richiesto per beni di produzione primaria o per il commercio, ma hanno sempre in comune specifici indicatori di base ("core indicators") e i cosiddetti indicatori di sviluppo ("development indicators"). Inoltre, vengono sempre valutati i campi del sociale, dell'economia e dell'ambiente e per alcuni prodotti sono stati individuati standard specifici.

L'ente di certificazione FLO-CERT verifica in loco se i produttori e i trader rispettano gli standard Fairtrade e gli standard sociali, economici ed ecologici controllando anche che le organizzazioni di produttori ricevano effettivamente il prezzo minimo stabilito e i premi Fairtrade.

Contatti

Coming soon!

L'economia del bene comune

Il bene comune come obbiettivo dell’economia

L’economia del bene comune si rifà a un sistema economico basato sui valori del benessere condiviso. A livello pratico quindi si tratta di un’alternativa vivibile, concreta e attuabile per aziende di dimensioni e forme organizzative tra le più diverse. Gli obbiettivi economici e la valutazione del successo aziendale sono definiti tramite valori orientati al bene comune.

In Alto Adige sono già 50 le aziende che operano secondo questo sistema, tra di esse anche Comuni e centri di formazione ed educazione.

Contatti

Günter Reifer
Chief Security Officer
Tel. +39 0472 970 484
Cell. +39 335 520 86 53
g.reifer@terra-institute.eu

Terra Institute GmbH
Via Porta Sabiona 2
39042 Bressanone (BZ)
Italy
Terra Institute
Download del contatto

Downloads

Qui una brochure su come un’azienda diventa “certificata”.

 

 

Presidio Slow Food

Progetti per la biodiversità e la sostenibilità

L'associazione internazionale no profit Slow Food assegna il marchio "Presidio Slow Food" a:

  • prodotti tradizionali a rischio di estinzione (es. prodotti da razze animali e specie vegetali autoctone, rare o minacciate di estinzione)
  • tecniche di coltivazione e di trasformazione tradizionali, ancorate a un territorio dalla storia o dalla cultura (es. pesca, allevamento, trasformazione di prodotti alimentari, coltivazione)
  • ecosistemi speciali o paesaggi rurali a rischio di estinzione.

Oggi ci sono già 400 Presìdi Slow Food in tutto il mondo, in oltre 60 paesi. Quattro Presìdi sono in Alto Adige: la pecora Villnösser Brillenschaf (pecora con gli occhiali della Val di Funes), il Graukäse della Valle Aurina (Formaggio Grigio), l’Ur-Paarl della Val Venosta (pane di segale originario) e la razza bovina grigio alpina.

Per i produttori Slow Food è essenzialmente una grande finestra di comunicazione: vengono presentati alle sue fiere internazionali (es. Salone del Gusto, Terra Madre, Cheese, Slow Fish, Eurogusto, AsiO Gusto) e agli oltre 100.000 tra soci e cuochi Slow Food. Inoltre, la Slow Food Editore pubblica regolarmente articoli sui prodotti per informare anche il vasto pubblico.

Un Presidio Slow Food viene inizialmente segnalato e richiesto compilando un'apposita scheda di candidatura. Se ci sono le giuste condizioni, oltre a una determinata disponibilità finanziaria che varia a seconda del prodotto, il Comitato tecnico della Fondazione Slow Food fissa una visita e un incontro con tutti i produttori locali interessati per delineare il quadro preciso della produzione. Una volta concluso positivamente il sopralluogo, il Comitato redige un disciplinare seguendo le linee guida e i questionari che la Fondazione Slow Food ha predisposto sulle diverse categorie merceologiche per la biodiversità.

Contatti

Coming soon!

AGRIOS

Gruppo di lavoro per la frutticoltura integrata dell'Alto Adige

L'agricoltura integrata è una modalità di coltivazione sostenibile e a basso impatto ambientale. AGRIOS, il Gruppo di lavoro per la frutticoltura integrata dell'Alto Adige, redige annualmente le linee guida per la melicoltura integrata che prevede il rispetto delle risorse naturali, il mantenimento della fertilità del terreno e il ricorso razionale a coadiuvanti quali concimi e fitosanitari.

La produzione integrata raggruppa tutte le misure di cura agronomica che vengono condotte in un frutteto nel corso di un'annata e richiede quindi una gestione aziendale complessiva. Lo scopo di tutte le aziende a gestione integrata è quello di ottenere alimenti sicuri, sani e di qualità applicando processi produttivi a basso impatto ambientale e di buon ritorno economico.

Contatti

Dietmar Sinner
Direttore
Tel. +39 0471 258 186
dietmar.sinner@sqk.it

Controllo Qualità Alto Adige
Via Jakobi 1B
39018 Terlano (BZ)
Italy
Controllo Qualità Alto Adige
Download del contatto

MSC

La pesca sostenibile per il rispetto dei pesci e delle acque

L'MSC (Marine Stewardship Council) gestisce il più noto programma al mondo per la certificazione e l'etichettatura dei prodotti della pesca sostenibile per poter offrire soluzioni al problema globale della pesca eccessiva. Prevede tre tipi di certificazione:

  • per le aziende della pesca
  • per le imprese della filiera distributiva
  • per i ristoranti

Tutte le aziende ittiche di trasformazione, i ristoranti, i dettaglianti e altri tipi di realtà economiche legate alla pesca che trasformano, confezionano o commerciano prodotti ittici, anche sfusi, seguenti i parametri della certificazione MSC e vogliono avere il marchio MSC, devono essere certificate secondo gli standard MSC di rintracciabilità. Lo standard esiste in tre versioni, elaborate specificatamente per diversi tipi di azienda:

  • versione base
  • versione per i gruppi
  • versione per i retailer.

Il rispetto degli specifici requisiti viene verificato nel corso di audit esterni effettuati da enti di certificazione indipendenti. Dopo la certificazione secondo gli standard di rintracciabilità MSC si deve stipulare un accordo di licenza con MSC per poter utilizzare il relativo marchio.

Contatti organismi di certificazione

Alessia Bortolozzo
Sales Responsible F&B Market Italy
Tel. +39 0396 899 905
alessia.bortolozzo@dnvgl.com

DNV GL
Via Bruno Maderna 7
30174 Mestre (VE)
Italy
DNV GL
Download del contatto

FSC

Un simbolo per la gestione responsabile delle foreste

L'FSC (Forest Stewardship Council) è un'organizzazione fondata per promuovere la gestione delle foreste nel mondo in maniera responsabile, socialmente utile ed economicamente sostenibile e così assicurare un servizio per le generazioni attuali senza danneggiare e pregiudicare il patrimonio da lasciare a coloro che seguiranno. L'FSC identifica a livello globale principi univoci di gestione forestale responsabile e per la loro applicazione a livello nazionale ha sviluppato degli specifici indicatori secondo procedure unitarie.

Tutti gli standard FSC nazionali, che sono pubblici e consultabili, vengono preventivamente riconosciuti dalla FSC International secondo criteri prestabiliti. L'FSC accerta che un determinato livello di obbiettivi comuni venga soddisfatto nella pratica. A livello locale le associazioni di tutela ambientale e sociale si occupano di trovare il giusto compromesso con i possessori di foreste.

Contatti per la costruzione del SGQ

Dr. Christine Gasser
Consulente aziendale
Tel. +39 0472 831 107
Cell. +39 345 710 0679
christine.gasser@ifkconsulting.com

IFK Consulting
Via Vittorio Veneto 67
39042 Bressanone (BZ)
Italy
IFK Consulting
Download del contatto
Roberta Micheli
Consulente e Amministratore
Tel. +39 0471 288 591
micheli@tangram.bz.it

Tangram
Via Weggenstein 2/F
39100 Bolzano (BZ)
Italy
Tangram
Download del contatto

Contatti organismi di certificazione

DI Peter Sattler
Partner della rete, esperto della catena di fornitura
Tel. +43 732 342 322
peter.sattler@qualityaustria.com

Quality Austria - Formazione, Certificazione e Valutazione S.r.l.
Am Winterhafen 1
4020 Linz
Austria
Quality Austria
Download del contatto
Claudia Rampazzo
Enterprise Customer Responsible
Cell. +39 0415 060 655
claudia.rampazzo@dnvgl.com

DNV GL
Via Bruno Maderna 7
30174 Mestre (VE)
Italy
DNV GL
Download del contatto

PEFC

Gestione forestale sostenibile

Il sistema di certificazione PEFC si impegna a promuovere un'economia di sfruttamento sostenibile delle foreste ed è riconosciuto a livello globale. Il legno e i suoi derivati contraddistinti dal marchio PEFC derivano da foreste gestite nel rispetto dell'ecologia e seguendo criteri di economia sostenibile e socialmente responsabile. Dato che l'intera filiera produttiva di un prodotto PEFC deve essere certificata affinché ci si possa avvalere del simbolo, il sistema garantisce che il legname è di provenienza sostenibile.

Contatti organismi di certificazione

Claudia Rampazzo
Enterprise Customer Responsible
Cell. +39 0415 060 655
claudia.rampazzo@dnvgl.com

DNV GL
Via Bruno Maderna 7
30174 Mestre (VE)
Italy
DNV GL
Download del contatto

Contatti Certificati e Label

Ben Schneider IDM Alto Adige
Coordinator Ecosystem Food
Tel. +39 0471 094 243
ben.schneider@idm-suedtirol.com
Download del contatto
Hannes Knollseisen Südtiroler Bauernbund
Reparto marketing "Gallo Rosso"
Tel. +39 0471 999 440
hannes.knollseisen@sbb.it
Download del contatto